3 pensieri su “”

  1. Detto tra noi, a me spaventa di più l’uniformarsi per poter sopravvivere, come si vede nel finale della “striscia” (uniformarsi significa rinunciare a parti importanti del proprio esistere, del proprio sentire).
    Gli altri sono terrorizzati dalla diversità, il diverso dalla non accettazione della sua diversità.
    Forse c’è una terza via, tra omologazione e alienazione… 🙂

Rispondi